Forex: 6 vantaggi del mercato delle valute

Scritto da Federica | Forex - Trading

Forex: 6 vantaggi del mercato delle valute

Quali sono i vantaggi del mercato delle valute? Ve ne proponiamo 6, in modo da aiutarvi a capire quali aspetti positivi offre il mercato del Forex.

Quali sono i vantaggi del mercato delle valute?
Se vi siete approcciati da poco al Forex e avete già capito come diventare trader, starete decidendo se valga o meno la pena di investire in questo tipo di mercato, questa è la guida che fa per voi.

Dopo esservi informati su cosa sia il Forex, sicuramente avrete bisogno di capire quali siano i vantaggi del mercato delle valute.

Il mercato delle valute, infatti, presenta dei rischi, ma allo stesso tempo offre molte opportunità, anche e soprattutto grazie ai suoi vantaggi.

Molti sono gli investitori che operano nel mercato del Forex e se anche tu vuoi diventare uno di essi potresti aver bisogno di conoscere quali siano i vantaggi del fare una scelta del genere.

In realtà, i vantaggi offerti dal mercato delle valute non sono pochi e abbiamo deciso di selezionarne 6 per farvi scoprire quali lati positivi possa avere operare nel mercato del Forex.

Questo articolo, dunque, elenca i 6 vantaggi del mercato delle valute, aiutandovi a tirare le somme e a decidere se valga o meno la pena di investire nel Forex.

1. Necessità di un piccolo capitale iniziale

A differenza di altri tipi di mercati finanziari, il mercato delle valute è più accessibile visto che molti broker online prevedono la possibilità di iniziare con capitali minimi.

Se vi state approcciando ora al mercato del Forex, dunque, potreste non avere voglia di investire immediatamente un capitale cospicuo e il mercato delle valute permette di iniziare con “mini” o “micro”, con un deposito iniziale anche solo di 25 dollari.

Ovviamente ogni trader dovrà valutare se valga la pena o meno di iniziare con un capitale così esiguo, in ogni caso questa possibilità esiste e può essere vantaggiosa per chi non vuole iniziare con grandi investimenti.

2. Possibilità di decidere autonomamente quanto investire

In alcuni tipi di mercati finanziari, le caratteristiche dei lotti e dei contratti vengono stabilite a priori, mentre nel mercato del Forex è direttamente il trader a stabilire l’ammontare del proprio investimento, senza imposizioni esterne.

Questo vantaggio, insieme a quello precedente, rende questo mercato più accessibile anche a chi non ha capitali molto alti e vuole ugualmente iniziare ad investire nei mercati finanziari.

3. Costi di transazione moderati

Un altro aspetto da considerare, che rende molto vantaggioso operare nel mercato delle valute, è quello dei costi di transizione.

Il costo di transizione, che è la differenza tra bid ed ask, di solito è inferiore allo 0,1% in condizioni normali di mercato oppure poco più alti.

4. Assenza di commissioni

Un altro aspetto positivo del mercato del Forex è che non ci sono costi di commissione, anche perché i servizi dei broker vengono remunerati attraverso lo spread tra il prezzo bid e il prezzo ask.

Se a questo si aggiunge che non ci sono spese per il cambio né tasse da pagare o costi d’agenzia, è facile intuire quanto tutto ciò sia vantaggioso per il trader.

5. Assenza di intermediari

Oltre a non esserci costi di commissione, il mercato del Forex non prevede neppure intermediari finanziari e permette al trader di investire autonomamente, senza l’assistenza di nessuno.

Si può fare trading direttamente sul mercato, che stabilisce il valore di ciascuna coppia di valute.

6. Mercato aperto h24

A differenza di altri mercati finanziari, il mercato delle valute è aperto 24 ore al giorno e ciò grazie al fuso orario, che permette a questo mercato di non chiudere mai.

Coloro che vogliono dedicarsi al trading solo per qualche ora al giorno possono trarre giovamento da tutto ciò visto che possono scegliere il momento che più preferiscono per investire.

In ogni caso, prima di investire, si dovrà capire bene quali siano le sessioni aperte e i momenti per fare trading sulle valute.