Indicatore stocastico: cos’è e come funziona

Scritto da Chiara | Forex - Trading

Indicatore stocastico: cos’è e come funziona

L’indicatore stocastico è uno dei più utilizzati dai trader, che ovviamente devono avere delle competenze specifiche per poterlo usare in modo adeguato. Di seguito vediamo cos’è e il suo funzionamento.

L’indicatore stocastico è uno strumento molto utilizzato dai trader esperti, che vogliano applicare analisi più complesse. L’oscillatore stocastico permette di calcolare il momentum, ossia la velocità con cui si muove il prezzo. Viene spesso utilizzato per l’analisi dei dati mediante grafici, così da capire meglio il momento perfetto per investire.
L’indicatore stocastico permette all’investitore di trovare segnali di entrata e uscita su un determinato strumento finanziario. Questo avviene vedendo le barre di entrata e uscita, analizzando le quali è possibile comprendere il momento perfetto per investire.

L’oscillatore stocastico è stato sviluppato da George Lane nel lontano 1970, fu ideato legando tra di loro valori massimi e minimi di prezzo in un preciso momento di tempo. L’indicatore si basa su un processo matematico complesso, il calcolo stocastico, che potete approfondire cliccando qui, un modello matematico che permette di comprendere come gli eventi saranno influenzati da processi casuali.

Esistono diversi tipi di oscillatore stocastico, tre per la precisione che sono veloce; lento e lo stocastico completo.Ora vediamo alcune caratteristiche di questi tre strumenti, così da avere un quadro chiaro:

  • Oscillatore stocastico veloce: la tipologia più vicina all’idea di George Lane, mette in relazione massimi e minimi di prezzo di un determinato periodo di tempo, tracciandone così i valori.
  • Oscillatore stocastico lento: molto più usato del precedente descritto, è ottimo per l’analisi tecnica, in modo da comprendere bene il momento in cui entrare in una data posizione.
  • Oscillatore stocastico completo: questa tipologia permette ai traders di personalizzare la versione lenta dell’oscillatore. Risulta l’indicatore di momentum più esatto, dal momento che permette di effettuare delle personalizzazioni.

Ti è stato utile questo contenuto? Continua a scoprire il mondo del forex su Investing-forex e approfondisci le tecniche di analisi tecnica e fondamentale, in modo da capire come muoversi al meglio sul mercato.