Money Management: perché è utile agli investitori?

Scritto da Chiara | Trading

Money Management: perché è utile agli investitori?

A cosa serve il money management e perché le sue tecniche devono essere applicate all’investimento? Vediamo i vantaggi di una buona gestione del rischio.

Che cos’è il Money Management? Soprattutto per chi è alle prime sapere che cos’è il money management nel trading è fondamentale. Con questo termine si intende la gestione del proprio denaro. Questo implica che si devono gestire in modo ottimale tutte le azioni e investimenti che ci riguardano. L’investitore non deve tralasciare alcun tipo di investimento.

In realtà il money management è un termine che viene utilizzato con più sfumature. Il money management è anche la gestione del rischio, che si ha quando si investe in borsa. In generale però con questo termine ci si riferisce in generale alla buona gestione dei propri soldi, non solo quelli investiti, ma anche i risparmi e la gestione del proprio stipendio.

Per ciò che interessa gli investitori noi guarderemo solo la parte che riguarda la gestione del rischio, come funziona questa pratica e quali benefici può portare ai nostri profitti. Approfondiamo insieme cos’è il money management e perché è utile agli investitori

Money Management: cos’è?

Con il termine money management si intende la gestione del rischio, che ogni investitore corre nel momento in cui decide di utilizzare parte dei suoi soldi giocando in borsa. La gestione del rischio sul proprio capitale implica l’attuazione di alcune tecniche per cercare di massimizzare i profitti e cercare in questo modo di aumentare i proventi dell’investimento.

Quando si decide di investire ci si deve porre delle domande preventive, in modo da riuscire a capire se il nostro investimento potrà essere fruttuoso o solo una perdita di tempo e soldi. Prima di lanciarsi in un nuovo investimento, fermatevi un attimo e ponetevi queste domande:

  • l’investimento che sto per fare è fuori dalla mia portata? Sto facendo una scelta troppo pretenziosa?
  • ho scelto l’alternativa più vantaggiosa? Posso fare ancora qualche miglioramento?
  • le spese fruttifere sono portate al massimo?
  • quale beneficio/profitto verrà da ogni azione?

Questa tipologia di domande vi aiuterà a ridurre al minimo la possibilità di avere delle perdite. Proprio per questo sono pensate le tecniche di money management: massimizzare il profitto. Il money management è usato soprattutto negli investimenti, perché applicando le tecniche della gestione del rischio si riescono a minimizzare le perdite e ad evitare di utilizzare in modo errato i propri soldi.

Money management: come funziona?

La gestione del rischio valuta la percentuale di denaro e quindi del proprio benessere economico, che chi investe mette in gioco con l’investimento. Per tale ragione le regole del money management sono applicate anche al gioco d’azzardo, per calcolare la percentuale di rischio che si corre con una determinata strategia.

Una buona strategia di money management prende in considerazione tutti i fattori possibili e costruisce le gestione del rischio con delle tecniche ben precise. Vediamo i passi per creare una strategia di money management:

  1. definizione del budget di spesa: la prima cosa fare per un investitore è la definizione precisa di quanto vuole investire in una determinata azione. In base alla definizione della spesa si riusciranno a capire anche i profitti e le perdite;
  2. analisi profitti: una volta definito con precisione in budget da investire, si dovranno calcolare i possibili profitti. Si dovranno esaminare i punti di debolezza (in caso ve ne fossero) e prendere in considerazione le perdite a cui si va incontro;
  3. definire le aspettative: in questo passaggio si dovranno calcolare con accuratezza perdite, profitti e attese di guadagno finale. Per fare questo si dovranno moltiplicare: le probabilità di guadagno della strategia di trading con la media delle entrate e la probabilità di insuccesso con la media delle possibili perdite. Successivamente si dovrà sottrarre al primo valore il secondo, per capire le nostre aspettative di guadagno.

Fare una buona strategia di money management è il primo passo per evitare di sprecare i propri soldi con investimenti sbagliati. Ogni traders nella sua carriera da investitore incorrerà in delle perdite, ma i più esperti cercheranno sempre di limitare i danni grazie alle tecniche di money management.