Quanto vale un PIP? Guadagni e perdite nel Forex

Scritto da Marco | Forex - Trading

Quanto vale un PIP? Guadagni e perdite nel Forex

Quanto vale un PIP: ecco una guida che vi spiega come si calcolano i guadagni e le perdite nel mercato Forex.

Come si calcola il PIP del Forex? In molti si saranno chiesti cos’è e quanto vale un PIP (Price Interest Point, punto di intersezione dei prezzi) del Forex. Per iniziare diciamo che il PIP, anche nel mercato del Forex, rappresenta l’unità di variazione di valore nel trading.

In particolare il PIP è quello strumento che consente di calcolare i guadagni e anche le perdite nel mercato Forex. Il modo con cui i trader capiscono se le loro azioni sono state proficue o meno.

Quando si parla di PIP non si sta facendo riferimento a un valore assoluto: il suo valore, infatti, varia in base al valore della posizione aperta e corrisponde al minimo movimento al rialzo o al ribasso del rispettivo cambio.

Se ad esempio il valore dell’EUR/USD passa da 1,4343 a 1,4345 significa che questo ha fatto registrare un’escursione di 2 PIPs.
In base all’ultimo esempio si evince che il PIP è pari ad un’escursione di un’unità nella quarta cifra decimale.

In caso in cui si voglia calcolare il valore del PIP per lo Yen giapponese, l’escursione sarà calcolata invece sul secondo valore decimale, poiché uno Yen ad oggi vale circa un centesimo delle majors come Euro e Dollaro.
Di seguito vediamo quanto vale un PIP e come si calcolano i guadagni e le perdite nel mercato Forex

PIP nel Forex: quanto vale un PIP?

Come già detto in precedenza il PIP non ha un valore assoluto, ma varia al variare di determinati parametri di riferimento.

Per i cross in cui il Dollaro è al denominatore il valore di un PIP resta fisso a 10 dollari, su una posizione da un lotto standard (100 mila dollari), quindi per cambi quali Euro - Dollaro, Sterlina - Dollaro e Dollaro australiano - Dollaro americano il valore di un PIP sarà sempre:

Size Posizione Valore di un PIP
100.000$ 10 $
10.000 $ 1 $
5.000 $ 0,50 $
1.000 $ 0,10 $
100$ 0,01$

Nei cross in cui il Dollaro è invece al numeratore (USD/CHF, USD/JPY) il valore del PIP varierà a seconda della quotazione del cross, poiché la variazione del rapporto tra valute condiziona l’espansione o la contrazione del valore del PIP.

Il valore del PIP sarà quindi calcolato facendo riferimento alla seguente formula:

Nell’immagine che segue vediamo come si calcola un PIP applicando la formula appena vista immaginando di operare su USD/CHF al cambio di 0,9300 con un lotto di 100.000 dollari:

PIP Forex: come si calcolano i guadagni e le perdite nel Forex

I guadagni e le perdite nel Forex sono calcolabili una volta estratto il valore in PIP della distanza tra Stop Loss (il livello che determina la chiusura della posizione prima che il target prefissato venga raggiunto, generando una perdita) e Take Profit (livello che determina la chiusura della posizione di guadagno).

Una volta quantificata questa distanza, per poter calcolare un’eventuale guadagno o perdita, è sufficiente calcolare il valore di un PIP in relazione al size della posizione indicata con la formula di cui sopra e moltiplicarlo per la distanza dall’apertura dell’ordine.

PIP Forex: come si esprimono guadagni e perdite

Comunemente nel Forex si preferisce esprimere il valore dei guadagni e delle perdite sotto forma di PIPS, piuttosto che in forma di valuta. Esprimere i valori in PIPS viene preferito dagli addetti ai lavori in quanto una strategia o un’operazione che permette di guadagnare 90 dollari è molto efficiente se realizzata con una posizione da 5 mila dollari, meno efficiente se realizzata con una posizione da 10 lotti standard.

Il sizing, ovvero la dimensione della posizione, è una questione relativa al capitale di ciascuno e alle diverse strategie di Money Management adottate. In molti casi esprimere il risultato di guadagni o perdite in valuta (Dollaro o Euro), può creare confusione.