Supporto e resistenza: cosa sono e come si usano

Scritto da Chiara | Trading - Forex

Supporto e resistenza: cosa sono e come si usano

I livelli di supporto e resistenza sono due indicatori importanti per l’analisi tecnica. Vediamo insieme cosa sono e come si possono usare.

Cosa sono i supporti e le resistenze? In che modo si possono usare per fare trading? Sono utili? Queste sono le domande che molti trader alle prime armi si trovano a porsi.
Di seguito troverete tutte le risposte ai vostri quesiti e potrete capire in che modo sfruttare questi due strumenti.

Prima di avvicinarsi praticamente al mondo del trading, è indispensabile conoscerne il linguaggio e saperne usare gli strumenti, almeno quelli di base. I supporti e le resistenze sono due di questi e sono due indicatori importanti per capire come investire.

Vediamo insieme cosa sono, come funzionano e perché sono importanti nel trading.

Supporti e resistenze: cosa sono? Definizione

Supporti e resistenze sono indubbiamente due dei termini più importanti e utilizzati del trading, perché è attraverso di essi che si può studiare l’andamento dei prezzi nel corso del tempo.

Ma cos’è una resistenza? E cosa un supporto? Se individuate un grafico noterete punti alti e punti bassi.
Bene la resistenza è una linea che indica il punto oltre il quale i prezzi non salgono. Questa linea è quindi un limite che di solito non viene valicato.

Il supporto è invece il contrario: una linea che indica il minimo di prezzo oltre il quale non si scende per quei titoli o per quella coppia di valute.
Solitamente in questi punti il mercato tende a ristagnare e a non spingersi oltre questi livelli.

Supporti e resistenze: cosa succede se si rompono?

Accanto a questi due concetti, fondamentali nell’analisi tecnica, è utile sapere anche cosa significa breakout, ovvero rottura.
Le linee di supporto e resistenza non sono infatti eterne, ma possono essere rotto. Quando ciò avviene si parla di breakout.

La rottura di un supporto o di una resistenza, si deve però fare attenzione, avviene in un momento di profondo cambiamento dell’azienda o della coppia valutaria.
In questi casi quindi degli sconvolgimenti molto forti possono portare alla creazione di una nuova linea di supporto e di resistenza.

Quando si realizza la rottura di un supporto o di una resistenza abbiamo per le mani tutti gli ingredienti per un movimento esplosivo dei prezzi e quindi per un trade vincente.
In questi casi si deve quindi fare attenzione a sfruttare al meglio il trend e a cercare di guadagnarci il più possibile.

Supporti e resistenze: sono utili per i trader?

L’utilità di questi strumenti nell’analisi tecnica è innegabile, dal momento che mostrano l’andamento dei prezzi.
Conoscerne il funzionamento e studiare come si trovano è quindi indispensabile per i trader inesperti.

L’affidabilità di supporti e resistenze dipende infatti da quanto sono state tracciate con cura da trader. Non è infatti una scelta idonea quella di cercare di forzare la linea di trend in base alle proprie convinzioni.
In questi casi infatti si finirà per cadere in errore e non individuare queste strutture.

Per iniziare vi consigliamo di partire dalle linee di supporto e resistenza che sono segnate dai picchi minimi e massimi del prezzo.
Queste sono i punti che difficilmente verranno infranti, a meno che non vi sia un vero e proprio stravolgimento.